Archivi categoria: Avvisi

Tane mahuta

Standard

Dal blog di Matteo Telara che si trova nella lontana Nuova Zelanda leggo questo bellissimo post.

 

 

Annunci

C’è una novità

Standard

Non sono molto bravo né adatto a perorare le mie cause, figuriamoci quelle degli altri. Comunque ci provo.

Si tratta di aiutare un autore a pubblicare un suo manoscritto.

Vi chiederete il perché lo faccio. Il romanzo in questione è come un figlioccio che ho aiutato a crescere.

Riavvolgo il nastro del tempo. Di quanto non lo so comunque di diversi anni, dovrei controllare tra i miei documenti ma a voi non importa.

Dunque tra i gruppi del vecchio Anobii, quello nuovo non mi piace, c’era un autore, Fabio Surace, e proponeva la lettura di un suo testo. Letto, come faccio spesso con inediti, gli ho suggerito delle modifiche. Così di capitolo in capitolo ci siamo confrontati e proposti suggerimenti.. Poi è caduto l’oblio. Io ho abbandonato Anobii e lui pure.

Qualche giorno fa ricevo una sua mail in cui chiedeva il mio aiuto per raggiungere le duecento copie idonee alla sua pubblicazione.

Ebbene vi do l’indirizzo dove potete leggere la sinossi, e l’anteprima. Se vi piacciono potete preordinare il testo, o carta a 18€ oppure ebook a 6,99€.

Leggere l’anteprima non costa nulla e se vi piace potete aiutare l’autore a raggiungere la soglia prefissata.

Il testo è molto intrigante e lo ricordo bene. Sono sicuro che vi piacerà. Non è un thriller e nemmeno un urban fantasy ma un romanzo tosto.

Qualcuna mi ha pensato… :D

Standard

Ehm! non pensate male… nonapritequelforno ha pensato a me per nominarmi le un Liebster Award 2019. Non so chi abbia organizzato il tutto ma non fa niente.

Ecco il logo

Grazioso e floreale che profuma di primavera.

LE REGOLE

  • Ringrazia il blogger che ti ha nominato.
  • Elenca le regole nel tuo post.
  • Rispondi alle domande che ti sono state poste.
  • Fornisci 11 informazioni casuali su di te.
  • Nomina altri 11 blogger.
  • Fai 11 domande a chi decidi di nominare.
  • Una volta che hai scritto e pubblicato il tuo post, informa i tuoi candidati della loro nomina.

Il blogger è ringraziato. e le regole pubblicate. E sono due i punti assolti.

Adesso comincia il bello.

Devo rispondere a 11 domande. Quali sono? Abbiate pazienza e lo scoprirete. Mi raccomando non spingete: c’è posto per tutti.

Comincio. Tenetevi stretti che stiamo salendo sulle montagne russe.

  1. Perché hai aperto il tuo blog?Bella domanda. Lo sapete voi? Io no. Qualcuno mi aiuta?  Help me!
  2. Perché leggere il tuo blog?Mi pare ovvia la risposta: è a vostro rischio e pericolo di rimanere intossicati da l’odore delle mie parole.
  3. Mangiare per te cosa vuol dire?Nulla. Nulla. Colazione, pranzo e cena. Per voi cos’è di diverso?
  4. Il cibo che hai assaggiato di cui non puoi fare a meno?Boh! Secondo voi esiste un cibo che è a prescindere?  E va bene la cioccolata fondente, ma occhio che non si sappia in giro.
  5. Il cibo più strano che ti sia capitato di assaggiare?Murble, murble. Sapete che non lo so. Le cose strane le lascio sperimentare agli altri.
  6. Qual è il cibo che ti hanno offerto che proprio non andava giù?Se ci mettete aglio o cipolla, ve lo lascio nel piatto. Cara ragazza, ma hai la fissa del cibo?
  7. Cosa porti a casa da un viaggio?Da un viaggio? Ricordi e basta. Dovrei trovare qualcosa di talmente particolare da portare a casa. I ricordi quelli sono leggeri e non costano nulla.
  8. Cosa non deve mai mancare in valigia quando parti per un viaggio?Un libro. Tutto il resto può mancare ma un libro no.
  9. Il luogo in cui non ti stancheresti mai di tornare?Ragazza mia, posso torturarti? Diamine se parto per un viaggio è ovvio che ci torno.
  10. Se fosse possibile viaggiare nel tempo per quale epoca partiresti?Macchina del tempo, dimmi quale epoca è la più bella? Ma quando avevi quindici anni, mi pare ovvio! Perché chi non tornerebbe fanciullo?
  11. Quale brano musicale più rappresenta la tua vita?Nessuno o tutti. Perché? Non ascolto la musica, né l’ho mai ascoltata. Quindi sarei in difficoltà a rispondere.

Uffa che fatica! Sono tutto sudato 😀

Uhm! di casuale in me non c’è nulla, quindi mi avvalgo della facoltà di non rispondere.

Inutile spremere le meningi per undici domande, visto che non nomino nessuno o meglio tutti sono nominati. Quindi possono rispondere alle undici domande come ho fatto io.

La pubblicazione c’è, anzi è già avvenuta, visto che state leggendo i miei deliri.

Buona serata a tutti.

Nell’attesa… battersi per la causa

Standard

Nell’attesa della puntata 14 del racconto lungo Sally e Jean, vi intrattengo con uno spot pubblicitario

È un’ottima occasione per parlare di Un caso per tre che non sarà un caso letterario – per quello ci pensano i big ma non dire mai  😀 – ma un ottimo prodotto a quattro mani. Ma chi lo dice? Volete mettere in discussione le nostre voci? Giammai!

Un caso per tre – Andreotti Marcolongo

Sì, scritto a quattro mani, due teste, quattro occhi, due cuori, ecc Un binomio perfetto Elena e io, garanzia di cosa non saprei ma garantiamo che siamo noi. E garantiamo che il prodotto è autentico. Mica cotica! Tutta roba soda e fresca.

Dall’ultima volta che ci siamo visti non avete battuto un colpo.

Quindi cosa aspettate? Non siate timidi ma fatevi avanti. Il carrello è lì pronto per accogliere e soddisfare le vostre richieste. Non ne avete? Peccato, perché state perdendo molto. Vi state perdendo un giallo coi fiocchi e contro fiocchi. Pensate a cosa state perdendo. Al costo di un caffè con cornetto vi portate a casa la versione digitale e per una pizza in meno la versione che odora di carta

la mano è mia

La mano è mia. Non è un gran ché ma non ho altro di meglio, nemmeno una bionica. Quella di scorta è in riparazione ma conto di riaverla presto.

Bando alle ciance e badiamo al sodo. Ovvero vi mettete al PC per ordinare on line ebook e/o carta.

Per chi non ama la rete potete recarvi nella vostra libreria di fiducia. Guardate in faccia il vostro libraio e gli intimate di ordinare la carta con questo ISBN 9781794474901. Scuote la testa? Non demordete, anzi azzannatalo. Tempo una settimana e il prezioso libriccino sarà fra le vostre mani. Tutto chiaro?

Però se andate su Amazon , trovate sia la versione cartacea al prezzo di € 6,50 o quella digitale per Kindle € 2,99. Se volete fare un colpo gobbo potete ordinarli insieme e vi bastano 7,49€

Per gli amanti dell’epub avete solo l’imbarazzo della scelta:

Kobo a solo 1,99€

Google libri a solo 1,99€

IBS a solo 1,99€

Bookrepublic a solo 1,99€

LaFeltrinelli a solo 1,99€

Siete all’estero e non potete rinunciare a questo libro? Fate bene, anzi benissimo perché se andate da Barnes&Noble lo trovate a $2,99

Per chi ama il brivido vi dò una dritta – mica è storta 😀 – la pagina dell’autore su Amazon, che poi sarei io sotto mentite spoglie col mio nome vero e tanto di fotografia. Insomma andate a curiosare e vedrete di che bianco sono fatto 😀  Per gli amanti dell’epub li trovate anche qui. Lì la foto forse è diversa ma potete verificarlo di persona.

Questa è la pagina dell’autrice di Elena. Meglio di così si muore ma è meglio vivere e leggere i nostri romanzi. Chi legge non fa peccato, tanto meno se sono i nostri.

Basta col pippone e adesso scatenatevi sul web e rompete il porcellino.

Alla prossima

 

 

 

battersi per la causa

Standard

Battersi per la causa è un’ottima occasione per parlare di Un caso per tre che non sarà un caso letterario – per quello ci pensano i big 😀 – ma un ottimo prodotto a quattro mani.

Un caso per tre – Andreotti Marcolongo

Sì, scritto a quattro mani, due teste, quattro occhi, due cuori, ecc Un binomio perfetto Elena e io, garanzia di cosa non saprei ma garantiamo che siamo noi.

Quindi cosa aspettate? Non siate timidi ma fatevi avanti. Il carrello è lì pronto per accogliere e soddisfare le vostre richieste. Non ne avete? Peccato, perché state perdendo molto. Vi state perdendo un giallo coi fiocchi e contro fiocchi. Pensate a cosa state perdendo. Al costo di un caffè con cornetto vi portate a casa la versione digitale e per una pizza in meno la versione che odora di carta

la mano è mia

La mano è mia. Non è un gran ché ma non ho altro di meglio. Quella di scorta è in riparazione.

Bando alle ciance

Su Amazon trovate sia la versione cartacea al prezzo di € 6,50 o quella digitale per Kindle € 2,99.

In libreria basta il codice ISBN 9781794474901

Per gli amanti dell’epub

Kobo a solo 1,99€

Google libri a solo 1,99€

IBS a solo 1,99€

Bookrepublic a solo 1,99€

LaFeltrinelli a solo 1,99€

Siete all’estero e non potete rinunciare a questo libro? Fate bene, anzi benissimo perché se andate da Barnes&Noble lo trovate a $2,99

Per chi ama il brivido vi dò una dritta – mica è storta 😀 – la pagina dell’autore su Amazon. Per gli amanti dell’epub li trovate anche qui.

Questa è la pagina dell’autrice di Elena. Meglio di così si muore ma è meglio vivere e leggere i nostri romanzi. Chi legge non fa peccato, tanto meno se sono i nostri.

Basta col pippone e adesso scatenatevi sul web e rompete il porcellino.

Alla prossima

 

 

 

Intervallo e pubblicità!

Standard

Intervallo

In attesa di cominciare un nuovo progetto. Faccio un piccolo intervallo

Eccomi – foto personale

Sette anni fa mi hanno regalato una piantina di orchidea viola, che anno dopo anno ha sempre fiorito generando anche tre piantine. La pianta madre era in evidente declino e così ho separato le tre piantine che ho messo a dimora in nuovi contenitori. Questo oltre due anni fa. Le nuove sono fiorite e quest’anno per la terza volta hanno prodotto i fiori.

Lunga vita a loro

Fine dell’intervallo e ora…

Pubblicità

È arrivato sul mio Kindle Fire. Prego si accomodi.

la copertina

Con piacere l’ho sfogliato

Un caso per tre

e letto il capitolo 1.

Capitolo 1

Avete indovinato di cosa parlo?

Sì. Bravi. Proprio quello che abbiamo scritto a quattro mani io ed Elena. Per qualche smemorato ricordo dove potete acquistarlo:

Formato EPUB

Kobo a solo 1,99€

Google libri a solo 1,99€

IBS a solo 1,99€

Bookrepublic a solo 1,99€

LaFeltrinelli a solo 1,99€

Formato Kindle

Su amazon a solo 2,99€

Cartaceo

Su Amazon al costo di 6,50€

Per chi ama il cartaceo e ha un Kindle o semplicemente l’app che permette di leggere i formati Kindle, allora può acquistare il cartaceo e aggiungere l’ebook a solo 0,99€. Vi piace l’idea?

Cosa aspettate a correre alla cassa?

Fine della pubblicità