Disegna la tua storia – un’immagine di Etiliyle – il Tevere

Standard

I nostri simpatici venusiani scoprono per merito di Etiliyle e della sua immagine il Tevere. Buona lettura

A Venusia le notizie arrivano poche e in ritardo. Il 29 giugno si celebra la festa del paese ma tre giorni dopo, il primo luglio, tutti i cittadini di Ludilandia erano invitati a Ludi. Tre giorni di festeggiamenti ospiti nei migliori alberghi della capitale.

L’invito per il borgomastro, il capomastro e quaranta muratori di Venusia è arrivato per il tramite di un fattorino ricoperto di polvere solo il trenta giugno ovvero la vigilia della grande festa. Nel palazzo comunale si sono agitati e non poco.

«Il capomastro?» domanda con gli occhi spalancati per la sorpresa il borgomastro. «Ma chi è?»

Il borgomastro si gratta la testa quasi calva, temendo di essere passato in seconda linea. “Se io sono il mastro del borgo, il capomastro è il mio capo” riflette, ripetendo più volte l’equazione ma il risultato non torna.

A forza di grattarsi furiosamente in testa si sono formate mille croste sanguinolente. Convoca il suo segretario, che ne sa una più del diavolo per capire chi sia questo capomastro. “Ma poi quaranta muratori… Ma dove li trovo?” si chiede tremando al pensiero di non essere più il capo indiscusso di Venusia.

Il segretario entra senza bussare, tanto chi comanda è lui.

«Mi ha chiamato, signor borgomastro?»

Sembra quasi una presa in giro, mentre il borgomastro agitato come il mare in burrasca non se ne accorge.

«Lei conosce bene gli ingranaggi del palazzo comunale, Chi é il capomastro? E come possiamo racimolare quaranta muratori?»

Il segretario ghigna pensando che il borgomastro è proprio un pataccone.

«Deve sapere, signor borgomastro, a Ludi sono tutti massoni. Il Capomastro è il capo della combriccola. I muratori sono gli adepti. Per un lapsus freudiano pensano che anche Venusia sia massone…» spiega il segretario con un sorriso da ebete sulla faccia.

«Mi scusi ma il massone dove lo trovo?» domanda ingenuamente il borgomastro. «Un masso si può recuperare ma un massone no!»

Il segretario si mette una mano sulla bocca per coprire la risata.

«È una loggia di fabbri e muratori» prova a spiegare paziente, suscitando lo scoramento del borgomastro.

Riflette come illustrargli che in realtà l’invito è per lui e quaranta cittadini di Venusia dove lui è il capomastro e gli altri sono i muratori.

«Signor Borgomastro, il messaggio è in codice, perché se intercettato da una potenza straniera…».

Il segretario si gira perché non può ridere in faccia al suo capo. Poi si ricompone e riprende la spiegazione.

«…Come le dicevo il messaggio è in codice a prova d’intercettazione. Il capomastro è lei, i quaranta muratori sono quaranta venusiani».

Il borgomastro fa fuoriuscire tutta l’aria dai polmoni per lo scampato pericolo ma adesso c’è il problema della scelta dei quaranta.

«Ma per quelli?»

«Mettiamo i nomi nell’urna poi chiamiamo Sghego per far estrarre chi partirà con lei per Ludi. Li carichiamo sul pullman che arriva domattina alle sette e si va a Ludi» spiega il segretario, che esce per organizzare la pesca miracolosa.

Alle sette il borgomastro, il segretario, Sghego e quaranta venusiani partono per Ludi. Arrivati alla periferia dopo tre ore di viaggio dai finestrini vedono un corso d’acqua ampio ma sporco che scorre placido tra due muraglioni ricoperti di erbacce.

«E quello cos’è?» domanda Ermete.

«Ma sei proprio ignorante» replica Berto. «Quello è lo scolo di Ludi».

Tutti ridono mentre sciamano felici per la capitale che tutto sommato appare più sporca e incasinata di Venusia.

Annunci

»

  1. A Venusia le notizie arrivano in ritardo? Che sia gemellata con Mussolente?
    Magari entrambe le località hanno in comune quel genio di borgomastro, che magari è pure il direttore delle poste… 😀

    Piace a 1 persona

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...