Disegna la tua storia – un’immagine di Waldprok – Tobia

Standard

L’immagine di Waldprok è stupenda e ritrae un bel cucciolone. Subito corre l’analogia con Tobia, il cane di Sofia.

Buona lettura.

Tobia è il meticcio di Sofia, che l’ha salvato da morte certa un anno prima, quando l’ha raccolto vicino alla discarica. Sembra ancora un cucciolone perché è affettuoso e gli piace giocare. Tuttavia sa mostrare i denti se qualcuno osa toccare la padrona. Quando lo fa è meglio stargli lontano. Ha scoraggiato un’orsa una volta nel bosco senza timori reverenziali per proteggere Sofia da quella minaccia.

Non ha il pelo lungo ma nemmeno corto. Una via di mezzo. Morbido al tatto lascia un’impressione serica a chi lo accarezza. Color nocciola come i suoi occhi leggermente più scuri appare come un tenero tappetto quando è sdraiato ai piedi di Sofia.

Se fosse per lui si sistemerebbe sul letto per far percepire il suo affetto ma Sofia è inflessibile su questo punto.

«Mai sul letto» lo ammonisce, quando con gli occhioni la supplica di accontentarlo. Alla fine si rassegna. Sdraiato tra il muro e letto le fa compagnia durante la notte.

Dal colore uniforme del pelo potrebbe sembrare un cane dal pedigree importante ma le zampe e il muso tradiscono i vari incroci. Le zampe sono forti e robuste, anche se l’arto è tozzo e corto. Potrebbe far pensare a un antenato che ricorda il bovaro del Bernese per via di quegli arti vigorosi, ma il pelo è totalmente diverso. Il muso è un mix tra il cane di San Bernardo e il pastore tedesco con la dentatura di tutto rispetto. Forse ha anche qualche antenato lupo tra i suoi avi per il senso di libertà che possiede. Odia il guinzaglio che gli impedisce di correre come vuole. Non sopporta la museruola che gli nega la possibilità di mostrarsi minaccioso. Si sente libero solo nel bosco dentro la sua natura. Però Sofia per lunghi giorni non c’è e lui resta silenzioso e incupito in un angolo della sua stanza. Si muove solo per mangiare e uscire per soddisfare i suoi bisogni. Poi per due giorni ma non sempre Sofia torna è festa grande. Se c’è bel tempo il bosco li aspetta, altrimenti si deve accontentare di un po’ di movimento vicino a casa.

Per Sofia è solo Tobia, il suo meticcio.

Annunci

»

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...