Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte nona

Standard

Prosegue l’avventura di Walter e Puzzone. Per chi avesse perso le puntate precedenti può cercare qui 1 2 3 4 5 6 7 8

e adesso la nuova.

L’indomani si annunciava come una bella giornata soleggiata, ideale per una lunga passeggiata fino al suo ufficio. Salutata Sofia, che finiva di vestirsi, s’incamminò verso la parte opposta di Treviso. Puzzone trottava al suo fianco con la testa e la coda eretta senza dare segni d’interesse particolari, finché non arrivò nella zona del cantiere. Qui sembrò più attento, mentre fiutava l’aria e muoveva la testa a destra e a sinistra come se cercasse qualche vecchio ricordo.

“Di certo il ricordo del cantiere, di essere la mascotte dei muratori lo sta stimolando” rifletté Walter che prestava particolare attenzione alle mosse del cane. Il loro passaggio scatenò un concerto di latrati furiosi da parte di quelli chiusi nei giardini, senza che Puzzone li degnasse di uno sguardo. Era concentrato a ritrovare qualcosa che Walter identificò come le reminiscenze di cucciolo, della madre, dell’affetto degli umani o forse di chi l’aveva scaricato.

Rallentarono il passo, percorrendo le vie con certosina pazienza. Walter stava per gettare la spugna, pensando che l’esperimento fosse fallito, quando Puzzone diede uno strattone dirigendosi verso una piccola costruzione in una via a fondo chiuso.

“Ci siamo” pensò con un bel sorriso. “La tenacia è stata premiata”.

Puzzone si fermò davanti a un cancello dietro al quale stava un segugio femmina a pelo corto, che stranamente non abbaiò come gli altri ma sporse il muso nella fessura. I nasi dei due cani si annusarono, mentre le code fremevano per la contentezza.

Walter si abbassò per accarezzare il cane, mentre una donna anziana uscì dalla porta dell’abitazione.

«Miriam, torna qui» intimò la signora con voce decisa senza ottenere apprezzabili risultati, perché rimase tranquilla a leccarsi con Puzzone. Sembravano felici di essersi ritrovati.

«Buongiorno signora» fece Walter toccandosi la fronte in segno di saluto. «Il mio meticcio mi ha strattonato per arrivare fin qui. Spero di non aver creato problemi».

La donna non si mosse né parlo, osservando con attenzione i due cani, che parevano felici. A Walter sembro che forse qualcosa le stava tornando in mente anche se lo celava con cura, mostrando indifferenza.

«Bel cane. È suo?» chiese Walter che sperava in una risposta o almeno di avviare una conversazione.

La signora non pareva molto disposta a parlare, anzi mostrava in modo palese il desiderio che quei due se ne andassero in fretta senza altre domande.

«No. È di Flora, mia figlia che è fuori città» disse frettolosa la donna, pentita d’aver dato confidenza a uno sconosciuto. Lo sguardo corrucciato, le labbra increspate, le mani che non stavano ferme denotavano il nervosismo che l’aveva colta.

Tutti segni intercettati da Walter che sorrise soddisfatto, mentre leggeva i nomi sotto il campanello. Forse aveva dato un nome a quel corpo martoriato. Capì che era meglio salutare e andarsene perché non avrebbe ricavato qualcosa di più restando accanto al cancello.

«Buongiorno, signora. Mi scusi per il disturbo» disse Walter, tirando Puzzone per il guinzaglio, mentre Miriam guaiva con gli occhi dolci. «Vieni Puzzone che si torna a casa».

Puzzone continuò a girarsi indietro, tenendo la coda abbassata muovendola lentamente, finché non tornarono sulla via principale.

«Miriam di certo è sua madre» disse a bassa voce come a rincuorare il suo cane che aveva perso l’allegria abituale. «Si sono riconosciuti. Dunque sua madre o Flora si sono sbarazzati del cucciolo che è stato raccolto nel cantiere non molto distante».

Però dedusse che forse non era stata Flora ad abbandonarlo, visto l’atteggiamento verso quei miseri resti. “Per chiudere il cerchio, dovrei scoprire se la figlia portava una protesi alla gamba sinistra”.

Questo sarebbe stato un obiettivo più difficile da raggiungere.

[continua]

Annunci

»

  1. Pingback: Disegna la sua storia – un giallo con Antonella – parte decima | Newwhitebear's Blog

  2. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte undicesima | Newwhitebear's Blog

  3. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte dodicesima | Newwhitebear's Blog

  4. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte tredicesima | Newwhitebear's Blog

  5. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte quattordicesima | Newwhitebear's Blog

  6. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte quindicesima | Newwhitebear's Blog

  7. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte sedicesima | Newwhitebear's Blog

  8. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte diciassettesima | Newwhitebear's Blog

  9. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte diciottesima | Newwhitebear's Blog

  10. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte dicianovesima | Newwhitebear's Blog

  11. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventesima | Newwhitebear's Blog

  12. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventunesima | Newwhitebear's Blog

  13. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventiduesima | Newwhitebear's Blog

  14. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventritreesima | Newwhitebear's Blog

  15. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventiquattresima | Newwhitebear's Blog

  16. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte venticinquesima | Newwhitebear's Blog

  17. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventiseisima | Newwhitebear's Blog

  18. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventisettesima | Newwhitebear's Blog

  19. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventottesima | Newwhitebear's Blog

  20. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventinovesima | Newwhitebear's Blog

  21. Pingback: Disegna la tua storia – Un giallo con Antonella – parte trentesima | Newwhitebear's Blog

  22. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte trentunesima | Newwhitebear's Blog

  23. Pingback: Disegna la tua storia -un giallo con Antonella -parte trentaduesima | Newwhitebear's Blog

  24. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte trentatreesima | Newwhitebear's Blog

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...