Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ottava

Standard

Nuova puntata dopo quelle pubblicate qui 1 2 3 4 5 6 7

Nel pomeriggio Walter si sedette con giornale e telecomando in salotto che nelle grandi occasioni si trasformava in sala da pranzo. Il suo arredamento era sobrio: il divano di pelle addossato alla parete di fronte al televisore, mentre nell’angolo opposto stava un tavolo di cristallo e acciaio con quattro sedie in paglia di Vienna. Niente tappeti o soprammobili in giro.

Walter non leggeva il quotidiano né guardava lo schermo ma rifletteva sul ritrovamento, mentre Puzzone si accovacciava ai suoi piedi. Trovava superfluo discutere con Sofia. Già una settimana prima aveva brontolato a lungo, affermando che era da sciocchi farsi coinvolgere in una storia dai contorni oscuri. Lei non avrebbe chiamato nessuno, fregandosene del ritrovamento.

Walter non era d’accordo su questo punto ma o faceva una bella litigata oppure ripiegava su se stesso, fingendo di accettare il suo punto di vista. Però adesso il problema era più serio. Non si trattava di una protesi che poteva essere stata gettata nel Botteniga ma di un moncherino umano, che si sarebbe adattato all’arto artificiale, se la sua intuizione si fosse rivelata giusta. Stranamente quello che lo assillava era il primo ritrovamento. Al contrario del secondo che poteva starci, il fatto che Puzzone sia rimasto rigido e testardo finché i pompieri non l’avevano riportato sulla riva, gli dava molto da pensare.

“Per quale strana combinazione ha percepito la sua presenza? Un odore familiare?” rifletté mentre pigiava a caso i tasti del telecomando. “Se fosse così, chi era la donna?” Nonostante tutti i suoi sforzi per associare un volto femminile al suo cane, dovette ammettere che nei quasi due anni di vita in casa sua non c’era nessuna presenza a parte Sofia. Dunque era solo nei primi mesi di vita che poteva essere accaduto. Si apriva un nuovo interrogativa, perché ignorava dove avesse trascorso quel tempo.

Ebbe un’intuizione che era tutta da verificare. “Puzzone è stato raccolto in un cantiere, dove poi l’ho prelevato io” si disse, mentre accarezzava la sua testa, appoggiata alle sue ginocchia. Il luogo nelle vicinanze del suo ufficio era parzialmente residenziale. “Potrebbe essere nato in qualcuna delle palazzine attigue” pensò. “L’unica verifica è portarlo là per vedere se dà segni di riconoscere il posto”.

Walter guardò l’ora. Era troppo tardi per andarci. Però il giorno seguente era l’ideale. Alla domenica mattina con qualsiasi tempo arrivava in centro a Treviso per prendere l’aperitivo in Piazza dei Signori con gli amici. Da quando Puzzone era con loro, andava sempre con lui con la scusa di fargli fare un po’ di moto. Al ritorno passava in pasticceria per un vassoio di paste come dolce del pranzo. Mentre lui stava seduto nella piazza, Sofia si recava dalla madre, che non gradiva la presenza di Walter e neppure di Puzzone. Lei odiava gli animali, come aveva trasmesso alla figlia. Quando era arrivato in casa il cucciolo, aveva destato in lei le stesse pulsione della madre, stemperate nel tempo per il carattere allegro e socievole del cane. Non sempre ma una volta al mese Sofia restava a pranzo dai suoi.

“Domani è il giorno giusto” rifletté Walter. “Sofia resta dalla megera, mentre io e Puzzone possiamo fare tutti i giri che vogliamo”.

[continua]

Annunci

»

  1. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte nona | Newwhitebear's Blog

  2. Pingback: Disegna la sua storia – un giallo con Antonella – parte decima | Newwhitebear's Blog

  3. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte undicesima | Newwhitebear's Blog

  4. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte dodicesima | Newwhitebear's Blog

  5. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte tredicesima | Newwhitebear's Blog

  6. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte quattordicesima | Newwhitebear's Blog

  7. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte quindicesima | Newwhitebear's Blog

  8. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte sedicesima | Newwhitebear's Blog

  9. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte diciassettesima | Newwhitebear's Blog

  10. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte diciottesima | Newwhitebear's Blog

  11. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte dicianovesima | Newwhitebear's Blog

  12. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventesima | Newwhitebear's Blog

  13. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventunesima | Newwhitebear's Blog

  14. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventiduesima | Newwhitebear's Blog

  15. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventritreesima | Newwhitebear's Blog

  16. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventiquattresima | Newwhitebear's Blog

  17. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte venticinquesima | Newwhitebear's Blog

  18. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventiseisima | Newwhitebear's Blog

  19. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventisettesima | Newwhitebear's Blog

  20. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventottesima | Newwhitebear's Blog

  21. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte ventinovesima | Newwhitebear's Blog

  22. Pingback: Disegna la tua storia – Un giallo con Antonella – parte trentesima | Newwhitebear's Blog

  23. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte trentunesima | Newwhitebear's Blog

  24. Pingback: Disegna la tua storia -un giallo con Antonella -parte trentaduesima | Newwhitebear's Blog

  25. Pingback: Disegna la tua storia – un giallo con Antonella – parte trentatreesima | Newwhitebear's Blog

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...