La mia storia – niniesercizio 8

Standard

foto personale - Dalla mostra 500 anni di Ariosto

foto personale – Dalla mostra 500 anni di Ariosto

Eccoci col consueto appuntamento con scrivere creativo, che propone una bella sfida.

Questa è l’immagine

foto-miniesercizio-8

Non so se l’ho interpretata bene ma questa è quella che ho scritto.

Aveva la testa fra le nuvole. Un giorno decise che si sarebbe buttato dalla rupe come gli amici. Fatto il sentiero che a volte aveva percorso in compagnia, si preparò per il lancio col parapendio. Uno, due e via. Che bello! Volare libero, sospinto dal vento. Passò sul ponte, osservando il luccicare dell’acqua che scorreva placida. Ancora più a valle verso un gruppo di case. Il vento stava calando e l’ansia pure. Il torrente era sempre sotto. Rischiava di finirci dentro. Quanta adrenalina in corpo.

Sentì un gomito e il rumore di una chiave.

“Forza delinquenti! Il giudice non aspetta”.

 

Annunci

»

  1. La torcia è sottointesa ed è nascosta tra i fili del paracadute, è grazie alla sua luce che vede luccicare l’acqua del torrente … 🙂
    Io la interpreto così, in fondo anche la bilancia simbolo della giustizia non viene nominata eppure si capisce bene di cosa si parla.
    Per me nelle cento parole ci sono tutti i cinque simboli, altrochè!!!! 😉

    Liked by 1 persona

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...