Una storia come tante. Al tempo del web – parte seconda

Standard

Buon pomeriggio a tutti. Eccomi con la seconda parte di una storia come tante.
Buona lettura

Caffè Letterario

dal web dal web

‘É vero. Il nostro rapporto è strano’ ragionò Dario, allungando le gambe sotto la scrivania. ‘Tuttavia è abbastanza normale nell’era di Internet. Conoscersi sul web, scriversi mail, chattare parlando di tutto, fare amicizia, non solo virtuale, affezionarsi, è diventato uno standard abituale’.

Dopo quei primi scambi sul blog, era scattato una sorta di feeling, che si era cementato giorno dopo giorno. ‘Sì, abbiamo stretta un’amicizia, che forse andava un pelo al di là del virtuale’ si disse, sorseggiando il Pinot grigio, ormai caldo. Si sentivano ogni giorno immancabilmente dopo le dieci di sera. Era il momento in cui sia Dario che Antonella restavano soli dopo aver assolti i doveri familiari. Anna, la moglie di Dario, dopo aver messo a letto Michela, l’unica figlia, si ritirava in camera a guardare il televisore. In realtà si addormentava quasi subito, mentre sullo schermo scorrevano le immagini, che non erano viste da…

View original post 1.057 altre parole

Annunci

»

  1. Buona sera Gian Paolo!
    Mi piace i tuoi articoli e li lessi con amore che, anche se “Google Translate”
    non sempre si traduce parole postato correttamente! 🙂
    Come già fine settimana è iniziata, di cuore vi auguro un piacevole week-end! 🙂
    Con sincera amicizia,
    Aliosa.

    Liked by 1 persona

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...