Cristina ha pensato a me per il booktag. Grazie

Standard

logo del booktag

logo del booktag

Ciao! La blogger http://Come non sentirsi soli ha ideato un booktag interessante. E Crisitna ha pensato bene di nominarmi. Che abbia capito che amo leggere e che sono un lettore incallito? 😀 A questo punto la ringrazio per questa opportunità. Sta a me coglierla. Che fare? Rinunciare alla sfida di trovare dieci titoli che iniziano con le mie lettere del mio nome? Giammai. Una bella sfida che accetto volentieri.  Grazie, Cristina, per avermi taggato!

Come di consueto ci sono le regole da rispettare o quasi.
-Nominare il blog creatore
-Ringraziare colui, in questo caso colei, che ti nomina
-Taggare da 3 persone in su e avvertirle.
-E usare l’immagine del booktag

e dulcis in fundo prendere il nome e per ogni lettera scrivete un titolo di un libro che avete letto.

Nominare il blog creatore è stato assolto.

Ringraziare chi ti ha nominato pure.

Taggare tre persone… beh! nomino tutti i followers e non followers. Chi vuole può partecipare è il benvenuto. Nessuna limitazione. Potete divertirvi. Il problema è trovare i titoli. Io ho avuto un vuoto pauroso. Per fortuna c’è anobii 😀

L’immagine l’ho messa. Chi la volesse prelevare, lo può fare.

E adesso la parte più complicata.

 

Gli occhiali d’oro – Giorgio Bassani

Il cardellino – Donna Tartt

Accabadora – Michela Murgia

Novelle fatte a macchina – Gianni Rodari

Paula – Isabelle Allende

Alex Alliston – Alessandra Bianchi

Occhi blu capelli neri – Marguerite Duras

Lo Hobbit – Tolkien

Odore di chiuso – Marco Malvaldi

 

Che fatica!

Annunci

»

    • Lascialo in gabbia il cardellino. 900 pagine di cui salvo non più di un terzo.Lo messo, perché mi serviva la I
      E’ il terzo di Donna Tartt ma ho l’impressione che abbia usato dei ghostwriter a tutto spiano. Ci sono dei salti stilistici troppo marcati per essere frutto della sua penna.
      Sto leggendo il primo, Diodi illusioni ma taglio e stile non hanno confronto con Il cardellino.
      Dimenticavo i vari protagonisti rimangono appesi nel nulla a parte la voce narrante.

      Mi piace

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...