Enigma – parte seconda

Standard

Eccomi con la seconda parte di Enigma. Una storia ambientata a Palermo.
Buona lettura

Caffè Letterario

Dal web Dal web

Il passaggio dello Stretto di Messina è sempre emozionante, esattamente come la sorpresa al mio arrivo. Siamo arrivati a Palermo con solo mezz’ora di ritardo, tutto sommato trascurabile, considerata la lunghezza del viaggio.

Messo lo zaino a tracolla, ho avuto la fortuna di trovare un taxi libero fuori dalla stazione. Qualcuno mi guarda sorpreso… dico libero senza fare la immancabile coda. C’è qualcosa di strano? Sì? Ebbene ho avuto una botta di … fortuna. Dunque un taxi senza sgomitare e fare fila.

Salgo e noto un autista dalla carnagione olivastra. Quasi mi pento e vorrei scendere ma il tassista, mostrando un dentatura invidiabile, mi domanda dove devo andare.

“In via della Ginestra al numero 12” dico con un sussurro.

Non so il perché ma mi pare di aver notato nello sguardo un movimento di esitazione ma forse è poco convinto dell’indirizzo.

Il sole è ancora alto nel cielo…

View original post 903 altre parole

Advertisements

»

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...