L’incontro – Capitolo 33

Standard

Eccomi con la trentatreesima puntata della storia di Micaela e dei suo amori.
Buona lettura

orsobianco

«A chi posso chiedere aiuto?» si domandò Micaela, mentre si guardava intorno nella stanza silenziosa e muta. Ripensando all’incontro di pochi minuti prima con Matteo, sconforto e solitudine si impadronirono di lei senza riuscire a nasconderli o eluderli.
Vedeva intorno a sé il vuoto, come se fosse in un vasto deserto con il solo ausilio di una bottiglia d’acqua.
«E’ vero. Sono schiva al limite dell’emarginazione. Non ho amicizie autentiche, a parte quella con Silvia, ma sole conoscenze e neppure troppe. Non ho mai percepito lo stimolo di averne. Mi era sufficiente il mondo che mi ero creato».
Adesso rimpiangeva lo stare da sola e l’isolamento sociale, perseguito sistematicamente da sempre.
«Un benefico balsamo sarebbe stato il contare su una persona leale e fidata, con la quale avrei potuto discutere di me e dei miei dubbi, con la quale avrei potuto condividere paure e incertezze su ogni aspetto delle vicende…

View original post 1.155 altre parole

Annunci

»

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...