L’incontro – Capitolo 23

Standard

Ecco pronto il nuovo capitolo de L’incontro.
Buona lettura.

orsobianco

Con molta forza di volontà Micaela, dopo una sola giornata di forzato riposo, tornò ad aggregarsi al gruppo di lavoro perché non voleva perdere troppe informazioni. Si sentiva debilitata dalla febbre, che fortunatamente era sparita, respirava male a causa del grosso raffreddore rimediato e dal principio di bronchite che la faceva tossire in continuazione.

Ragionava che tutto sommato le fosse andata bene, perché i danni fisici erano stati abbastanza contenuti a differenza di quelli morali che avevano inciso negativamente sulla sua psiche.

“Pioggia, freddo, rabbia repressa” cominciò, parlando con Silvia alcuni giorni dopo al telefono. “Alla fine me la sono cavata con un semplice raffreddore. Poteva andare peggio. Mi sento a pezzi, come se qualcuno mi avesse bastonato furiosamente! Però l’umiliazione di essere stata messa sulla strada è stata troppo forte, perché la possa dimenticare”.

Ci credo” le rispose l’amica. “Se Gianni avesse solo pensato una cosa del genere…

View original post 1.051 altre parole

Advertisements

»

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...