L’incontro – Capitolo 13

Standard

Salve amici carissimi. Eccomi qua con l’appuntamente settimanale de L’incontro. é in linea il capitolo 13
Buona lettura

orsobianco

Il messaggio era comparso non per una magia strana ma perché lei l’aveva richiamato dalle viscere del telefono. Gli occhi non volevano leggere mentre la mente voleva sapere.
Tutto durò una frazione di secondo, poi pensiero, vista, sentimenti furono un tutt’uno e all’unisono cominciarono a imprimere vocali e consonanti che formavano le parole nella retina ricomponendo il messaggio.
«Tra dieci giorni sarò da te. Matteo».
Micaela osservava il messaggio e taceva, lo rileggeva e non pensava, era ipnotizzata dal telefono come dagli occhi del medium. Non sapeva se fosse contenta oppure dispiaciuta, perché la risposta non era come aveva ipotizzato né in un senso né nell’altro. Si chiese come avrebbe reagito tra dieci giorni: abbracciandolo oppure ignorandolo. La mente continuava a girare in folle come un motore imballato con la marcia disinserita.
“Ma i dieci giorni sono già trascorsi? Quanto tempo è passato dall’arrivo del messaggio?” si domandò incredula, mentre…

View original post 961 altre parole

Annunci

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...