Ladies and Gentlemen

Standard

Carissimi ho il piacere di annunciarvi ched finalmente la storia semiseria di Marco, Marta e Elisa è terminata sul sul serio.

Il capitolo finale, un fiume in piena che straripava da tutte le parti, è stato sezionato in tre parti, per non monopolizzare troppo le vostre sinapsi.

Per chi volesse leggerle con pazienza certosina da di seguito le coordinate.

Prima parte

https://nuovoorsobianco.wordpress.com/2012/10/23/ora-e-proprio-finiat-cala-la-tela-sulla-storia-1-di-2

Seconda parte

https://nuovoorsobianco.wordpress.com/2012/10/26/ora-e-proprio-finita-cala-la-tela-sulla-storia-2-di-3/

Terza e conclusiva parte

https://nuovoorsobianco.wordpress.com/2012/10/28/ora-e-proprio-finita-cala-la-tela-sulla-storia-3-di-3/

E con questo cala la tela.  Cosa pubblicherò? Non lo so ancora. Forse ripropongo il primissimo in assoluto racconto scritto. Un po’ particolare, rivisto e corretto più volte.

Passando ad argomenti più seri, stavo meditando. Vi chiederete ma medita pure sto essere presuntuoso?

Ebbene sì, ogni tanto medito. Cogito e cogito è mi è venuta la balzana ma sana idea di chiudere con un paio di puntate la storia di Laura, di Giacomo, Alfonso, ecc. Dovrei pubblicare altri venti o ventuno capitoli. Troppi per non annoiarvi a morte e portarvi allo sfinimento. Perché un paio? Il tempo di pensare a qualcos’altro e di scriverne qualche puntata.

Buona domenica e ottima lettura

Annunci

»

  1. Sei un vero vulcano, amico mio.
    Apprezzo questo tuo dinamismo in buona parte regalato alla scrittura e quindi a tutti noi che ti leggiamo con interesse.
    (la presentazione ferrarese è prevista per il 23 novembre alle 18 in libreria non Feltrinelli; ti farò sapere il nome esatto)
    Abbraccioserale
    grazia

    Mi piace

  2. Caro Gian Paolo, leggo tra le righe un po’ d’amarezza e delusione, ma non ti abbattere e, se permetti un piccolo consiglio, considerando bravura, fantasia, preparazione, interesse e la cura che metti nei tuoi scritti prova solo ad” accorciarli” un po’, perché (parlo per me) a volte sembra di perdersi per strada. Questo, sia ben chiaro. mi succede con tutti.
    Ti abbraccio
    Mistral

    Mi piace

    • Delusione o amarezza? No, solo consapevolezza che non si può tediare il lettore per molti mesi.
      Accorciare? Forse. Ma dipende da quello che si scrive. Su Orsobianco, il secondo blog, qualcuno si è lamentato del contrario.
      Questa storia è diventata lunga per molti motivi. Comunque tra qualche puntata sarà chiusa.
      Un abbraccio
      Gian Paolo

      Mi piace

  3. tu non sei solo un vulcano sei la forza della natura fatta persona . Dove trovi tutte le trame e la vitalità per scrivere . Mille storie , mille volti , mille anime da descrivere far vivere tra queste pagini virtuali .

    Mi piace

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...