A Gigliola

Standard

Non ci sono parole,

non ci sono verbi

per quello che vorrei dirti.

Difficile e parlare,

ancora più difficile è esprimere

quel che penso di te.

Le parole escono veloci

come l’acqua impetuosa del fiume

ma non riesco a trasmettere

le sensazioni che sento per te.

I pensieri sono entità impalpabili,

come l’aria immota,

che grava su noi,

per esprimere quel che non riesco farti comprendere.

Tra noi c’è il dialogo

che esiste tra il muto e il sordo,

dove io sono il muto

e tu la sorda.

Annunci

»

  1. spesso non si può esprimere un sentimento con le parole ma un gesto..un sorriso..un fiore dicono tutto…penso che è comunque bello tenersi dentro qualcosa. Il tempo per estrapolarlo viene..quando è il momento giusto… certo che il mutismo non è grave…ma la sordità…ambè..forse è solo un tappo e quello si può rimuovere….( sono complicata???)…
    mi piace la tua lode a gigliola….e a dire il vero il sintimento si legge……….,,
    buona notte dalla mamy

    Mi piace

    • No, non sei complicata. Ho compreso perfettamente quello che volevi esprimere. A volte si è muti o sordi perché incapaci di esprimere quello che si prova dentro.
      Grazie per il lungo commento e ricambio il saluto della buona notte, visto che tra non molto sarà notte.

      Mi piace

    • In effetti allora, perché questa come le precedenti sono poesie scritte a 17-18 anni, ho cercato di esprimere le sensazioni che provavo. Però eravamo troppo giovani per comprenderle in pieno.
      Buona serata, Mistral
      Un abbraccio

      Mi piace

  2. Le parole escono veloci

    come l’acqua impetuosa del fiume…
    I pensieri sono entità impalpabili,

    come l’aria immota,

    che grava su noi…

    Questi versi mi sono piaciuti moltissimo.
    Scusami se ultimamente sono poco presente, purtroppo fatico a leggere tutti i racconti perché mi si stanca facilmente la vista, per cui preferisco concentrare la mia attenzione su poesie e altri scritti brevi. Buon fine settimana accompagnato da un abbraccione!!!

    Mi piace

    • Nessun problema, Annita se passi più raramente dal blog. Le tue visite, le tue parole sono sempre apprezzate e gradite.
      Commenti le poesie e pezzi brevi? Va benissimo. Ne ho ancora diverse da pubblicare o che ritengo pubblicabili. Tutte vecchie di parecchi anni ma a quanto pare sembrano essere gradite.
      Buona domenica e un grande abbraccio con la speranza che la tua vista torni alla normalità.
      Gian Paolo

      Mi piace

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...