Poesia d'autore

Standard

Traendo lo spunto da due versi di Emil Dickinson è uscita la seguente poesia.
E’ stato un gioco, che mi ha divertito.

Incipit

Se io dicessi non aspetterò?
Se io rompessi il carnale cancello e, oltrepassato, fuggissi da te!

Tu non mi rincorrerai
e mi lascerai andare via.
Ti amo,
ma tu non sei altrettanto fedele
da desiderarmi.
Il mio cuore batte,
i battiti diventano sempre più flebili.
mentre fuggo da te!
No,  non ti aspetterò ancora!
Come iniziò,
così è finita
la storia tra me e te.
Vedo volare alte nel cielo
le nuvole che disegnano
il disincanto per un amore
che è naufragato dentro.

Annunci

»

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...