Not tonight, Mr Right by Kate Taylor – ed. Penguin – February 1; £6.99

Standard

Sottotitolo: Keep your knicker on. A new dating manual, that explains why women shouldn’t have casual sex.


Not tonight,
Mr. Right” è un manuale di castità per ragazze, che non leggeranno mai i
manuali di castità (Kate Taylor).

Incuriosito da
un articolo di giornale che intitolava così “L’uomo giusto? Fatelo aspettare
ho fatto una rapida ricerca sul wb alla ricerca del libro da cui era tratto
l’argomento del pezzo.
Naturalmente le
informazioni erano abbondanti.
In Inghilterra,
dove è in vendita dal 1 Febbraio è diventato un libro di successo con molte
recensioni su giornali importanti come Observer, Sunday Times, The Guardian,
ecc., facendo arrabbiare le femministe, che accusano l’autrice di voler riportare indietro l’orologio del tempo all’epoca vittoriana.
Dalla lettura
di questo materiale potrei riassumere che l’argomento del manuale (così
l’autrice ha definito il suo libro di 224 pagine) tratta della disponibilità
delle ragazze a fare sesso con il loro compagno o con conoscenze casuali.

L’autrice
afferma nella presentazione del suo libro " Per fare innamorare un uomo dagli il migliore sesso che lui non abbia mai avuto oppure non concedergli niente. Questo è una saggezza che mi hanno trasmesso a 18 anni. Io ho seguito esattamente la seconda parte di questo. Non avevo fatto sesso fino allora e non lo feci per un altro anno, finché non trovai quello giusto"

Secondo Kate
Taylor se una ragazza è disponibile, perde buone occasioni per trovare
l’uomo giusto (il titolo del libro gioca sull’assonanza tra TONIGHT –stasera- e
RIGHT -che oltre essere un cognome diffuso in Inghilterra significa giusto) e
convolare a nozze.
In definitiva
l’autrice sostiene che non vuole fare del facile moralismo, ma semplicemente
vuol dare dei buoni consigli alle ragazze in cerca di un compagno duraturo.
L’uomo consuma
il sesso e poi scappa, mentre se non l’ottiene può innamorarsi della donna, che
si nega.
Da questo
assioma discende il consiglio di aspettare e di far soffrire il compagno oppure
ancora meglio non concedersi fino alla consumazione del matrimonio.

Io, come uomo,
posso dire che un sottofondo di verità esiste nelle affermazioni di Kate Taylor
(non nuova a scrivere libri sul come trovare l’uomo giusto), perché la facile
capitolazione di una ragazza toglie molta fantasia erotica al maschio, che è
condizionato molto spesso dal timore di non soddisfare la partner.

Chissà se anche
le ragazze sono d’accordo su queste affermazioni.


Advertisements

»

  1. Penso che una buona dose di ragione ce l’abbia l’autrice di questo libro…
    sono scappati in troppi nella mia carriera sentimentale, lo ammetto, le sedotte e abbandonate esistono. Che sia un libro pieno di consigli per tutelarsi? Se è così, ben venga. E se gli uomini perdono interesse e salpano per altri porti più ampi…beh, vuol dire che non era vero interesse, solo gioco. Almeno questo in linea di massima. Altro non so.

    Mi piace

  2. “L’uomo giusto? Fatelo aspettare….
    ma , l’uomo giusto  farlo aspettare se caso mai incontri un uomo che credi giusto per te…
    non ci sono manuali ho roba varia per fermare la passione..bisogna vivere le emozioni
    baci e buon fine settimana

    Mi piace

  3. Anche questo sarebbe un buon consiglio…In questo periodo sono un pò confusa, non so prendere una posizione netta!caro Orsobianco, ti ringrazio sempre per dare un ‘occhiata ai miei post, per fortuna mancano due mesi e qualcosa al mio compleanno, ma come sempre mi sento già di averli compiuti!Sigh, Sigh…
    A presto

    Mi piace

  4. Mio carissimo amico, leggendo il tuo commento sono rimasta letteralmente "a bocca aperta"….Sei riuscito ad interpretare alla perfezione ciò che avrei voluto dire in quel momento, ciò che sentivo, ciò che sento da qualche tempo e, veramente, ieri sera la mia mente rimaneva là, appoggiata alle tue parole… Ti sono molto grata per questo…. ti auguro un sereno fine settimana e ti aspetto, se ti va di passeggiare nel mio giardino (anche se in questo periodo non è proprio ridente ma più in istato di "souffrance" come direbbe leopardi…). Un abbraccio con amicizia.

    Mi piace

Sono curioso di sapere cosa ne pensi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...